Condividi su:
Stampa articolo

Training di gruppo sulle abilità sociali

15/09/2020


Perché è importante essere socialmente competenti?

La partecipazione attiva nella società richiede abilità sociali per gestire in modo efficace situazioni diverse, siano esse personali, familiari o sociali. Queste abilità sono definibili come comportamenti interpersonali regolati socialmente che implicano la capacità di percepire e analizzare la situazione in cui ci si trova così da mettere in atto comportamenti adeguati e congrui. Le abilità sono contesto-dipendenti: non esistono cioè regole di comportamento universalmente valide, ma norme sociali determinate sia da fattori culturali che situazionali. Pertanto, un individuo è socialmente abile se sa quando, dove e in quali forme i diversi comportamenti sono accettabili.

La ricerca scientifica afferma con certezza che tutti i comportamenti sociali possono essere appresi e quindi modificati grazie all’esperienza e all’allenamento.

Essere competenti socialmente favorisce un maggior apprendimento e una maggiore partecipazione alla vita della propria comunità.


Come poter allenare queste abilità?

Il training di gruppo sulle abilità sociali è un trattamento finalizzato al potenziamento di determinate abilità socio-emotive e comunicative che risultano carenti in alcune persone.

La partecipazione a questo tipo di gruppo rappresenta un’occasione utile alla persona per esporsi a situazioni nuove in un contesto protetto nel quale poter sviluppare, allenare e mettere in pratica delle abilità sociali. L’obiettivo finale è quello di poterle generalizzare all’esterno per gestire efficacemente le proprie relazioni interpersonali. Inoltre la riduzione dell’isolamento sociale, spesso presente, l’appartenenza ad un gruppo e la condivisione delle proprie difficoltà possono diminuire il senso di diversità ed estraneità a volte sperimentato, costituendo un’occasione per migliorare la comunicazione e per testare nuove modalità dello stare con gli altri.


Quali obiettivi vengono raggiunti e in che modo?

Il gruppo è pensato come un vero e proprio allenamento delle abilità necessarie per migliorare la qualità delle relazioni interpersonali, come:

• esprimere emozioni piacevoli e spiacevoli;

• fare richieste in modo costruttivo;

• ascoltare gli altri;

• avviare e mantenere una conversazione;

• gestire i conflitti;

• esprimere i propri bisogni e diritti rispettando quelli altrui;

• fare e mantenere amicizie

Obiettivi:

- Conoscere meglio i propri e altrui comportamenti;

- Sviluppare la capacità di riconoscere ed esprimere le emozioni;

- Favorire una comunicazione più competente ed efficace;

- Migliorare il senso di autoefficacia nelle situazioni sociali;

- Sviluppare strategie di gestione efficace delle difficoltà interpersonali.


Chi può partecipare?

Il gruppo (che può variare da un minimo di 4 ad un massimo di 8 partecipanti) viene condotto da 2 psicoterapeuti, con un incontro settimanale di un’ora e mezza, per la durata complessiva di 6 mesi.

Destinatari: bambini e adolescenti tra i 9 e i 17 anni